skilland attività a distanza

SKILLAND continua le proprie attività a distanza.
Il Centro di Orientamento di Skilland diventa virtuale, incontri e dirette facebook per stare
accanto a minori, famiglie e comunità educante.
“Resto a casa ma imparo ugualmente” è il messaggio lanciato da Impresa Sociale Con i
Bambini che invita le 6600 organizzazioni in tutta Italia, coinvolte nei 355 progetti selezionati
nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, a continuare a
supportare con le proprie attività a distanza minori, famiglie e comunità in questo delicato e
particolare periodo.
skilland tastiera E learningAnche Skilland, progetto selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del
Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e cofinanziato da Fondazione Cassa
di Risparmio di Biella e Banca Simetica, ha accolto la sfida e ha rimodulato alcune delle
proprie attività per stare accanto, a distanza, a bambini/e, ragazzi/e, genitori e comunità
educante.
Skilland, con capofila il Consorzio Sociale Il Filo da Tessere, promuove percorsi, attività e
strumenti innovativi di orientamento precoce rivolti a bambini e bambine, ragazzi e ragazze
tra gli 8 ed i 17 anni. Si rivolge non solo ai più giovani ma anche a genitori, insegnanti e
all’intera comunità educante attraverso iniziative specifiche volte a coinvolgerli e a dotarli di
strumenti per accompagnare il percorso di scoperta di sé dei loro ragazzi.
L’improvvisa emergenza sanitaria

ha imposto lo stop a molte attività progettuali previste ma nonostante questo gli orientatori e le orientatrici di Skilland hanno deciso di continuare a supportare bambini/e e ragazzi/e attraverso attività a distanza partite a marzo e che continueranno fino alla fine dell’emergenza.

Tra queste il Centro di Orientamento “online”: uno spazio telefonico e virtuale aperto due
giorni alla settimana (il martedì e il giovedì dalle 14 alle 17.30) dedicato a bambini/e,
ragazzi/e, genitori, insegnanti e all’intera comunità educante. L’équipe di orientatori/trici
accompagneranno chi lo desidera in un percorso individuale di orientamento, di scoperta di
sè e dei propri talenti. Per l’occasione sono stati realizzati strumenti orientativi dedicati e
utilizzabili anche online.
Skilland ha inoltre deciso di attivare un percorso specifico dedicato ai ragazzi più grandi:
“Incontra il Talento”
Una serie di appuntamenti in diretta sulla pagina facebook del progetto
per raccontare il percorso formativo e professionale di giovani professionisti con l’obiettivo i
ragazzi al mondo delle professioni e fornire loro gli strumenti per effettuare una scelta
consapevole.
Per i più piccoli, dal 14 aprile e per tutta la settimana, partirà l’iniziativa “Storie in cameretta”:
due appuntamenti su facebook (alle 11 e alle 16) sul tema del talento in collaborazione con
l’Associazione Culturale STAR. Ogni giorno verrà raccontata una storia di talenti e lanciata
una domanda ai bambini, a cui potranno rispondere con messaggi vocali, disegni e scritti. La
diretta del mattino sarà rivolta ai più piccoli, mentre la video storia del pomeriggio a bambini
della scuola primaria.
Non si ferma neanche il lavoro sugli “strumenti orientativi” previsti dal progetto. L’équipe di
orientatori/trici esperti sta lavorando alacremente.
Gli strumenti sono molto importanti in Orientamento poiché facilitano alcune fasi orientative
come ad esempio l’esplorazione, la scoperta, la valutazione di sé e del mondo esterno.
Consentono di far sperimentare, di uscire dagli schemi consolidati e di permettere a ragazzi
e ragazze di aprirsi a nuove letture ed interpretazioni e ad approcciare l’idea del futuro in cui
provare a proiettarsi, anche se non è sempre facile, specie in momenti come questi.
Eppure è proprio in momenti come questi, che è molto importante: mantenere vivo il
desiderio di sognare, di investire su di sé e sul proprio futuro, attivarsi, imparare ad
innescare strategie di coping per fronteggiare le avversità.
Ed è proprio questo che Skilland sta cercando di fare con le proprie attività a distanza.
Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della
povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria
rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi
finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono
la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del
Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo
di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD.
Share Button