About

About Me:

Tutto inizia così

Classe 1973.

Nasce e cresce in mezzo ai vinili del fratello maggiore. Poi finalmente, avuto il permesso di toccare con mano, ha iniziato a giocare con il mixer e le puntine.

Due piatti Pioneer a cinghia…. Poi la brillante idea di aggiungere un potenziometro per variare la velocità come i deejay veri.

La conoscenza con Claudio Mondelli gli ha permesso di imparare la tecnica ed esibirsi nel suo locale (La Cabala), con risultati discutibili.

Ma la passione per i suoni anni 70, la disco music gli ha aperto un mondo fino ad allora sconosciuto.

Ha continuato la sua strada da solo, e per pochi eletti. Poi l’incontro con Marco Mini e il Mirò Music Club lo ha rilanciato nel mondo della notte. La coppia Mini&Vannini ha fatto epoca.

Dopo una pausa di qualche anno per crescere il figlio, il richiamo per la consolle era troppo forte. E nel giro di pochi anni si è ritagliato un suo spazio, e negli ultimi tre a farne il lavoro principale.

Con Paolo Clerico (Paul Clarke) crea nel 2012 la serata MarteDisco, ancora oggi un’icona della settimana dance biellese, stabile al Road Runner.

L’attività di consulente artistico lo porta a collaborare con altri locali e in altre serate come il SottoSopra al Walhalla nel quale spesso si incrocia con altri due colossali Dj: Maiz e Maxxuel.

Inoltre le conoscenze tecniche e la voglia di aggiornarsi tecnologicamente lo hanno catapultato nel mondo del Service Audio Video Luci.

Collabora con un’altra azienda storica biellese: Number One, da oltre 30 anni al servizio dello spettacolo.

Share Button